Hostinger: un Hosting economico, semplice e veloce

hosting economico semplice e veloce

Continua la nostra serie di recensioni sui migliori hosting provider in circolazione sul web, rigorosamente utilizzati e testati da me personalmente, per aiutarti a capire quale hosting scegliere per il tuo sito web.

Come dico sempre nei miei articoli dedicati agli hosting provider al giorno d’oggi l’offerta è talmente tanta che parlare di “miglior Hosting provider per WordPress” non ha senso.

O quantomeno non ha senso a livello assoluto. Esistono i migliori Hosting provider per i tuoi scopi, il tuo budget e le tue competenze.

Oggi parliamo di Hostinger, un hosting economico, nato nel 2004, che vede le sue radici in Lituania e che ora fornisce servizi di hosting a livello internazionale.

Anche se nella loro home page si posizionano principalmente come hosting veloce e sicuro (che è sicuramente vero per quello che ho potuto provare io), credo che un altro aspetto degno di nota sia la semplicità del processo di creazione del proprio sito in WordPress.

Chi mi legge da un po’ sa che io sono un grande sostenitore dell’installazione manuale, che ti permette di controllare tutti i parametri di configurazione nel minimo dettaglio.

Allo stesso tempo, è anche vero che:

  • ad oggi, le procedure di installazione automatiche hanno fatto passi da gigante rispetto a qualche anno fa, e permettono di effettuare molte più scelte sui parametri di installazione rispetto al passato
  • non tutti i web master, blogger o aspiranti tali hanno le competenze per poter effettuare l’installazione manuale in poco tempo
  • gli hosting provider, con l’istallazione automatica, utilizzano dei parametri di configurazione e consigliano (o installano automaticamente) dei plugin che migliorano le prestazioni del sito web

Per questi tre motivi, mi sento di consigliare (soprattutto a chi è alle prime armi) di affidarsi alla procedura di installazione automatica di Hostinger, quantomeno per i suoi primi siti. C’è sempre tempo in futuro per imparare di più, cambiare configurazioni, migrare il sito su una sottocartella e così via.

Un hosting economico

Per esaminare in dettaglio il funzionamento di questo provider, ho scelto il servizio “WordPress Starter”, poiché lo ritenevo quello più in linea con gli altri servizi che ho provato personalmente e dei quali ho fatto una recensione in questo blog.

Cominciamo da subito dal costo del servizio, molto competitivo il primo anno e leggermente più economico degli altri a partire dal secondo anno.

Parliamo di 2,15€ al mese per il primo anno e di 3,99€ al mese al rinnovo.

Gli altri piani disponibili sono:

  • il piano “WordPress Premium“, da 7,45€ al mese per il primo anno, per passare a 13,75€ al mese a partire dal secondo
  • il piano “WordPress Business“, che parte da 14,95€ al mese per il primo anno, e passa poi a 27,49€ al mese al rinnovo

I piani variano sostanzialmente in base alle risorse dedicate: ad esempio si va dai 20Gbyte di spazio per lo Starter fino ai 140Gbyte per il piano Business.

Il piano “WordPress Starter” fa sicuramente di Hostinger un hosting economico, rispetto alla media in circolazione.

Come dico più volte, tuttavia, il prezzo non è assolutamente uno dei primi fattori che prendo in considerazione quando valuto quale hosting scegliere per me e i miei clienti.

E’ molto più importante avere una buona fruibilità del servizio e delle buone prestazioni rispetto al prezzo.

Una buona fruibilità del servizio, infatti, ti permette di risparmiare un sacco di tempo durante il tuo lavoro come web master.

Delle buone prestazioni ti danno una grossa mano sia nell’indicizzazione da parte dei motori di ricerca che dal punto di vista della fruibilità per l’utente finale. Per questo ritengo che scegliere un hosting economico e basta, senza andare a guarda altri fattori, non sia la scelta migliore.

Ma cominciamo ad entrare nel vivo e vedere come funziona Hostinger.

hostinger-hosting-provider

Email di benvenuto e prime configurazioni

Già dalla prima email, che ti arriva quando attivi il servizio, si capisce subito che lo scopo di questo hosting provider è quello di renderti la vita facile sotto tutti gli aspetti e fare in modo che tutti gli step necessari alla configurazione siano il più semplici possibile.

Una grafica semplice e lineare, un riepilogo dei 3 passaggi principali da eseguire e una chiara call to action, ti invitano subito a procedere, dandoti subito la percezione di una procedura semplice e lineare.

Dopo aver cliccato sul link presente all’interno dell’email di benvenuto e inserito le tue credenziali, vieni mandato direttamente su una schermata in cui ti viene chiesto come vuoi cominciare (vedi immagine precedente) e, successivamente, dopo aver scelto ad esempio il SETUP di WordPress, su una schermata di benvenuto molto accogliente:

E’ molto difficile confondersi sul da farsi, e questo ritengo che, per molti utenti, sia davvero un bene.

Proseguendo con l’installazione, basterà cliccare su “START NOW” per iniziare il processo.

Da questo momento in poi, dopo aver deciso se acquistare un nuovo dominio oppure utilizzarne uno già in nostro possesso, e ancora se migrare un sito esistente oppure installarne uno completamente da zero, è tutto molto semplice.

Questo hosting provider ha una procedura davvero pensata per guidarti passo passo, in modo rapido ed efficace, verso la costruzione del tuo sito web.

Proseguendo ulteriormente, ti verranno chieste  le credenziali per creare l’utenza admin di WP e ti viene suggerito di installare il tema “Astra” insieme al plugin “Elementor”.

Anche in questo caso, è tutto molto rapido ed intuitivo, perché ti verrà chiesto solo di scegliere la demo che più si adatta al sito che vuoi costruire.

Io ad esempio ho ipotizzato di voler realizzare un sito web per la mia attività di consulenza sul Digital Marketing, e ho scelto il tema “Digital Agency”.

Dopo un breve recap, la procedura guidata ti permette di scegliere anche dove vuoi che sia collocato il tuo server e poi lancia la procedura automatica di installazione WP e creazione del tuo sito.

Dovrai solo rilassarti e veder scorrere davanti a te la serie di icone che rappresentano la fase in cui si trova il processo.

Arrivato nell’ultima fase, ovvero “Preparing Dashboard”, non ti resterà che aspettare qualche minuto e attendere la schermata che ti confermerà che il tuo sito è pronto.

Da questa schermata potrai decidere se visualizzare il tuo sito in frontend, entrare nella dashboard WordPress oppure visualizzare il pannello di controllo.

hostinger-hosting-provider

Come abbiamo detto, il sito web viene fornito con Elementor già installato e una serie di altri plugin fondamentali, tra cui il fondamentale LiteSpeed per la cache e le prestazioni.

Perché il plugin LiteSpeed Cache?

Semplice. Perché come web server viene usato LiteSpeed invece del solito Apache. E, devo dire, anche con ottimi risultati.

Nonostante Hostinger punti molto sulla semplicità e sia un hosting economico, ha sicuramente alle spalle un team con delle notevoli competenze tecniche e, per chi vuole approfondire questo aspetto, fornisce tutte le informazioni del caso.

Basti guardare ad esempio l’articolo del loro blog, in cui viene spiegato in dettaglio:

  • come funziona LiteSpeed
  • perché è stata fatta la scelta di utilizzare web server invece del classico Apache
  • quali sono le statistiche, i grafici, i dati e tutti i comparables che confermano la convenienza della scelta di LiteSpeed

Questo un estratto di quello che dicono a tal proposito:

“Dopo aver implementato LiteSpeed, abbiamo visto un notevole miglioramento delle prestazioni rispetto alla nostra vecchia configurazione. La maggior parte dei nostri clienti usa WordPress come Content Management System, così lo abbiamo testato con LiteSpeed sui nostri server. Abbiamo visto un grande miglioramento sul Time To First Byte (TTFB) rispetto ad Apache. Dopo aver visto un tale guadagno di prestazioni abbiamo deciso di installare il plugin LiteSpeed Cache per tutti gli utenti che installano WordPress tramite l’Auto Installer di Hostinger. Incoraggiamo anche tutti gli utenti che usano WordPress o altri popolari CMS ad installare il plugin LiteSpeed Cache per beneficiare dei suoi vantaggi.”

Altre considerazioni importanti

Per continuare ad evidenziare la semplicità con cui è possibile gestire il tuo sito, ti segnalo che lo stesso vale per procedure leggermente più avanzate come:

  • creare un backup
  • configurare gli accessi FTP
  • accedere al file manager per controllare ed editare il file wp-config.php e il file htaccess

E’ impossibile raccontare tutto quello che c’è dietro questo hosting provider internazionale con un unico articolo, pertanto di invito a contattarmi personalmente se vuoi saperne di più.

hostinger hosting economico

Conclusioni

Devo dire che anche Hostinger mi ha piacevolmente sorpreso. Veloce, facile da gestire, una installazione molto semplice e veloce. Ideale per chi inizia e vuole cominciare con un hosting economico e concentrarsi sulla qualità dei contenuti del proprio blog, piuttosto che sui dettagli tecnici di come installare WordPress, quali plugin scegliere, ecc.

Può essere un’ottima soluzione per un utente agli inizi ma che, probabilmente (e penso che lo verificherò in futuro), può essere molto adatto anche ad un utente che voglia scalare non solo il numero di utenti che porterà al proprio sito web, ma anche le nuove e ulteriori esigenze che via via gli si presenteranno man mano che migliorerà le sue competenze tecniche.

Anche i risultati ottenuti su Gtmetrix sono davvero ottimi, soprattutto se consideri che:

  • non ho configurato nessuna CDN
  • non ho fatto particolari configurazioni del plugin
  • non ho ottimizzato le immagini
Prestazioni Hostinger - hosting per wordpress semplice e veloce

Consulenza gratuita!

Come già detto, decidere quale hosting scegliere per il proprio sito WordPress, oggi, non è per niente un’esperienza facile.

Pertanto, se vuoi approfondire l’argomento e hai bisogno di un aiuto nella scelta del tuo hosting WordPress, contattami qui per avere una prima consulenza gratuita. Ti risponderò il prima possibile e ti aiuterò a trovare una soluzione.

Ciao,

Massimiliano

hostinger hosting economico
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *